Piantala di sprecare!

Powered by MyFoody

Home » Parola di U2 » Ricicliamo da U2 » Falsi amici da piantare: i semi delle fragole!

13 Giu, 2019 2 commenti.

Falsi amici da piantare: i semi delle fragole!

Gli unici falsi amici che tutti amano? Le fragole! Anche se molti li considerano frutti, in realtà sono agglomerati di frutti e potremmo dire che le fragole non si vergognano: sono le uniche ad avere, quelli che erroneamente chiamiamo semi, all’esterno! 

Proprio per questa caratteristica è semplicissimo ricavare i semi da far crescere sul vostro balcone senza sprecare assolutamente la bacca che, siamo sicuri, avrete finito prima di iniziare la coltivazione. 

Oggi, con gli amici di MyFoody, vi suggeriamo come ricavare i semi dalle fragole da ripiantare in balcone.

Un punto a sfavore? L’attesa. 

Oscar Wilde diceva “Se non ci metterà troppo, l’aspetterò tutta la vita”. Bene, per le fragole non dovrete aspettare di certo tutta la vita, ma essere bravi nella conservazione dei semi. La natura poi farà il suo corso. 

Un punto a favore? Migliorare le relazioni. 

Nella leggenda dei Cherokee, un popolo nativo americano, si racconta che le fragole furono portate sulla terra per convincere la prima donna a far pace con il suo uomo, dopo un litigio. A quanto pare ha funzionato.

Vi abbiamo fatto aspettare così tanto, prima di partire con il procedimento, per testare la vostra pazienza (una conditio sine qua non, perché dovrete attendere per la semina di questa bacca gustosissima). 

Se siete arrivati fino a qui avete superato la prova e quindi possiamo partire con il procedimento 🙂

Come ottenere i semi delle fragole da piantare

Ci sono diverse tecniche per ottenere i semi delle fragole, ma con gli amici anti-spreco di MyFoody vogliamo consigliarvi la tattica che vi permetterà di non sprecare le bacche prescelte per ridare vita alle piantine di fragola

Armatevi di un coltello, oltre che di pazienza.

Prendete cinque fragole mature (questo è il periodo ideale, quindi la ricerca non sarà difficile), riponetele in un contenitore ermetico e lasciatele nel congelatore per tutta la notte. 

Il giorno successivo potrete grattare delicatamente la superficie esterna della fragola per raccogliere i semi. Il premio per ricompensare l’attesa e la vostra precisione? Mangiare questa bacca buonissima o utilizzarla insieme ad altra frutta in un frullato. 

Riponete i semi raccolti su un tovagliolo di carta pulito e attendete che si asciughino. Il procedimento di recupero dei semi è terminato! Avete due opzioni per la conservazione:

1) congelare i semi nel freezer;

2) conservare i semi in cantina (se c’è poca umidità) altrimenti scegliete un luogo asciutto e freddo. 

Per l’opzione 2 dovrete procurarvi delle buste di carta. Evitate la plastica, perché non fa bene all’ambiente, ma neanche al seme! Questo materiale, impedisce al seme di respirare, causandone la muffa. 

Durante il periodo di conservazione dei semi chiamiamo in causa, di nuovo, la vostra pazienza perché a intervalli regolari dovrete fare visita ai vostri semi ottenuti dalle fragole per asportare quelli che si saranno guastati o che avranno sviluppato della muffa. Anche questo sacrificio sarà ripagato dalle vostre bellissime piantine. 

Come piantare i semi delle fragole: scegliete il periodo giusto!

Le fragole sono il frutto ideale per il giardino di casa perché sono facili da coltivare, si sanno difendere dagli organismi nocivi e richiedono poco spazio. 

Prima di procedere con il processo di semina c’è un ulteriore passaggio da seguire: 

  • se avete scelto la prima opzione, dovrete prima scongelare i semi e aspettare che questi raggiungano la temperatura ambiente;
  • se avete scelto la seconda opzione potete procedere direttamente con la semina. 

Il periodo giusto? 

Se siete al sud potete iniziare con la semina a marzo, mentre se siete al Nord dovrete aspettare che le temperature aumentino. La ricordiamo tutti la primavera, vestita d’inverno, appena terminata, vero? 🙂 

Il terreno ideale per le fragole? Un suolo fertile e leggermente acido e lontano dai golosi di questa bacca. Arduo compito questo, perché vi stiamo dicendo di nascondere le vostre piantine di fragole a figli, fidanzati e lumache! 

Versate una quantità d’acqua sufficiente ad inumidire il terreno, distribuite 3-4 semi sul terriccio e coprite la superficie con un sottile strato di terra in modo che non siano esposti alla luce solare. 

Il segreto per ottenere delle piantine di fragole perfette? Mantenere i semi caldi e umidi finché non germogliano e scegliere un vaso profondo di 15 cm. Ricordatevi di mettere argilla espansa o ghiaia sul fondo del vaso per evitare che l’acqua ristagni sul fondo. 

Se decidete di ricavare i semi delle fragole oggi, l’anno prossimo in questo stesso momento dell’anno potrete gustare delle fragole sostenibili con un risparmio economico e ambientale. Il divertimento è assicurato, quindi perché non provarci? 

Alla prossima piantata!

Powered by MyFoody

Commenti

olimpia ucciero - 16 Giu, 2019 - 18:59

mi è piaciuto moltissimo questo consiglio e voglio provare a metterlo in pratica visto che ho tre piantine di fragole e una di fragoline.ciao

Lodovica - 16 Giu, 2019 - 22:37

Proverò, mi ispira parecchio, la pazienza non mi manca!!! Grazie


Invia un commento